Fondimpresa

Meno burocrazia, più servizi. Formazione più efficace e con pratiche più veloci e semplici

Fondimpresa, come tutti i Fondi interprofessionali finanzia la formazione dei lavoratori presso le imprese aderenti.

Promuove la formazione continua e ridistribuisce alle aziende le risorse dedicate, per legge, alla formazione. Queste risorse sono costituite da trattenute dello 0,30% sulla busta paga di ogni lavoratore del settore privato, delle aziende pubbliche e di quelle esercenti i pubblici servizi.

Se l'azienda non aderisce a un Fondo Interprofessionale per la formazione continua, queste risorse vengono gestite dal sistema pubblico e l'impresa non ha la possibilità di intervenire sulla loro gestione.

Scegliendo di aderire a Fondimpresa, invece, ogni azienda diventa protagonista della propria formazione e può partecipare direttamente alle scelte e alla gestione delle attività.
Aderiscono a Fondimpresa imprese di ogni settore e dimensione.

Le imprese iscritte al Fondo sono 175.354 (mila), ed occupano 4.400.000 (milioni) lavoratori (a livello nazionale)

In Sicilia il numero complessivo ha superato i 14.759 e i 148.491 lavoratori

Il 98,5% delle aderenti appartiene alla piccola e media impresa.

L'obiettivo principale di Fondimpresa è rendere semplice ed accessibile alle aziende (anche quelle di piccole dimensioni) e ai lavoratori, l'utilizzo della formazione, leva indispensabile per favorire l'innovazione e lo sviluppo. Nel contesto generale di transizione ad un nuovo modello di "economia della conoscenza", basato cioè sulla centralità del know-how nello sviluppo della capacità competitiva delle imprese, Fondimpresa si impegna a sostenere la manutenzione e lo sviluppo delle competenze.

Nell'ambito di un quadro di riferimento comunitario europeo in cui la dinamica dell'apprendimento è ormai basata sul concetto di "lifelong learning" (formazione permanente), l'attività di Fondimpresa contribuisce in Italia alla diffusione di una cultura del valore della formazione.

Ad oggi ha finanziato piani di formazione, sia tramite Avvisi sia su presentazione diretta delle imprese, per un totale di 2,5 miliardi di euro.

1 miliardo per competitività e innovazione

65 milioni per sostenibilità ambientale

50 milioni per riconversione e orientamento al lavoro delle persone in mobilità

595 milioni per salute e sicurezza sul lavoro

110 milioni per riqualificare i lavoratori in cig

Fondimpresa offre tre opportunità di gestione delle risorse economiche dedicate alla formazione.

Conto Formazione - l’azienda protagonista

Il Conto Formazione è la vera novità che distingue Fondimpresa nel panorama dei Fondi interprofessionali.

Si tratta di un conto individuale di ciascuna azienda aderente. Le risorse finanziarie che vengono accantonate nel “conto formazione” sono a completa disposizione dell’azienda titolare. Solo l'azienda può utilizzarle per fare formazione ai propri dipendenti nei tempi e con le modalità che ritiene più opportuni, sulla base di Piani condivisi dalle rappresentanze delle parti sociali.

Ben il 70% delle risorse che ogni azienda versa con lo 0,30%, girate dall'Inps a Fondimpresa, confluiscono in questo conto, che ogni impresa può utilizzare in linea con il proprio contesto e necessità, in accordo con i sindacati.
Quando individua un fabbisogno formativo, presenta a Fondimpresa un piano condiviso con le rappresentanze sindacali, scegliendo liberamente modalità, argomenti, fornitori, tempistiche. Entro non più di 30 giorni il piano viene valutato e le risorse diventano immediatamente disponibili.

Il Conto Formazione è ideale per l’impresa che vuole disporre prontamente delle proprie risorse e realizzare in tempi brevissimi le attività formative necessarie all’innovazione di processo o di prodotto. Le aziende che presentano piani sul Conto Formazione possono tranquillamente presentare anche piani sul Conto Sistema.
Lavoratori in cassa integrazione, formazione a costo zero.
Per i piani è prevista una quota di cofinanziamento da parte dell’azienda pari al 30% del valore del piano.
Questa quota può corrispondere al costo del lavoro dei dipendenti formati.
E’ necessario presentare sul Conto Formazione un piano destinato esclusivamente ai lavoratori in cig, previsto da un accordo tra le parti sociali, con i relativi obiettivi di riqualificazione.

Conto di Sistema – l’unione fa la forza

Il Conto di Sistema è un conto collettivo che viene utilizzato per degli Avvisi cui possono concorrere tutte le aziende, individualmente o in consorzio. Questi Avvisi sono studiati sulle esigenze delle aziende e sono di carattere generalista o tematico. Vengono pubblicati a cadenze periodiche, per consentire alle aziende la possibilità di programmare la progettazione delle attività formative. I piani hanno un capofila, che funge anche da riferimento per la progettazione, le attività di orientamento e tutti i servizi a corollario della formazione che le piccole imprese generalmente non hanno nel loro organigramma.
I piani, condivisi con le rappresentanze sindacali di territorio o di settore, vanno presentati direttamente a Fondimpresa, secondo modalità e scadenze indicate in ogni bando (tutti i bandi sono pubblicati nel sito
www.fondimpresa.it). Un Comitato provvede a valutarli con criteri rigorosi e trasparenti. Entro tre mesi vengono pubblicati gli elenchi dei vincitori e in poco tempo possono partire le attività.
Il Conto Sistema è ideale per imprese che vogliono ottimizzare le risorse organizzando attività formative in forma aggregata. Possono beneficiare degli Avvisi tutte le aziende aderenti a Fondimpresa (anche se hanno presentato piani sul Conto Formazione), purché l’iscrizione avvenga prima dell’avvio delle attività formative previste dal piano presentato, una volta che questo ha ottenuto il finanziamento.

 

  • Attualmente è possibile presentare piani a valere dei Nuovi Avvisi
  • Avviso 5/2017 - Innovazione tecnologica
  • Avviso 4/2017 - Competitività
  • Avviso 1/2017 - Ambiente e Territorio
  • Avviso 2/2016 - Innovazione tecnologica
  • Avviso 1/2016 – Competitività

Per i dettagli è possibile consultare il sito al link: http://www.fondimpresa.it/come-funzioniamo/i-canali-difinanziamento/conto-di-sistema

Avvisi con Contributo Aggiuntivo

Gli Avvisi con contributo aggiuntivo sono uno strumento pensato per dare alle piccole e medie imprese maggiori possibilità di utilizzare il proprio Conto Formazione.
Le risorse accantonate nel Conto Formazione, infatti, sono proporzionali al numero dei dipendenti. Per una impresa che ne ha pochi è, quindi, più difficile accumulare le somme necessarie a coprire i propri fabbisogni formativi.
Per questo Fondimpresa prevede la possibilità di presentare piani formativi integrando le risorse del Conto
Formazione con quelle del Conto di Sistema.
L’azienda presenta il piano utilizzando le somme disponibili nel proprio Conto. Fondimpresa ci mette il resto (fino a un limite fissato): un contributo aggiuntivo che concorre a raggiungere l’obiettivo della formazione su misura.
La possibilità del contributo aggiuntivo è offerta da Avvisi di finanziamento a sportello dedicati ad un preciso target o a una particolare tematica.
In particolare, a partire dall'Avviso 2/2015, è prevista la partecipazione dei lavoratori delle imprese aderenti alle azioni formative presenti nei Cataloghi formativi qualificati dal Fondo sulla base di quanto previsto dal
Regolamento per la Qualificazione dei Cataloghi Formativi.
Nella pagina dedicata al sistema di qualificazione dei cataloghi formativi (menu a destra) sono consultabili, oltre al Regolamento con i relativi Allegati e i chiarimenti, l'elenco dei cataloghi formativi qualificati e uno strumento ad hoc per la ricerca dei corsi qualificati.

 

Attualmente è possibile partecipare ai seguenti bandi per le PMI.

  • Avviso 3/2017 - Formazione PMI e GI con corsi a catalogo
  • Avviso 2/2017 - PMI
  • Avviso 4/2016 - Formazione neoassunti disoccupati inoccupati

 

I dettagli sono contenuti sul sito alla pagina:
http://www.fondimpresa.it/component/content/article?id=21&Itemid=172
 

Come si articola

Fondimpresa ha carattere nazionale. La sede centrale è a Roma. Fondimpresa è attivo in tutto il territorio grazie alle Articolazioni territoriali (AT). Tramite gli operatori di queste sedi, le imprese di ogni regione hanno a disposizione assistenza per informazioni, presentazione dei piani, guida alla progettazione. Le AT svolgono, inoltre, attività di aggregazione per promuovere attività formative in realtà diverse con esigenze comuni, riducendo i costi e ottimizzando le procedure. Le AT costituiscono la Rete Fondimpresa con la loro attività di assistenza tecnica e di primo contatto per le imprese aderenti del proprio territorio.

L’assistenza tecnica e il primo contatto a beneficio delle imprese aderenti riguardano:

Informazioni sulle modalità di funzionamento del Fondo, del Conto Formazione;
L’adesione a Fondimpresa e le modalità di registrazione all’area riservata della piattaforma informatica di Fondimpresa; Informazione su Portabilità e Mobilità tra i Fondi; Indicazioni sul processo di valutazione di un piano formativo (istruttoria e monitoraggio);

  • Indicazioni operative per la presentazione di un Piano Formativo a valere sul Conto formazione;
  • Indicazioni sui canali di erogazione del finanziamento in base alle informazioni del fabbisogno formativo dell’impresa aderente;
  • Chiarimenti sui requisiti minimi degli Avvisi con contributo aggiuntivo al Conto formazione di competenza, sui contenuti, sulle finalità e sui beneficiari dei piani formativi;
  • Supporto tecnico alla presentazione di un Piano formativo;
  • Supporto alla condivisione del piano

 

Per la Sua regione l’AT di riferimento è:
Sede operativa c/o Confindustria Sicilia via A. Volta, 44 – 90139 Palermo
Tel: 091323484 – Fax: 091323982 E-mail: segreteria@obrsicilia.it
Tutte le informazioni su www.fondimpresa.it
 


INIZIO

Powered by Xonex
Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.