Pronto Salute

L'evoluzione in Italia


L'OMS HA DICHIARATO LA PANDEMIA


L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha dichiarato la pandemia da Covid-19.

Si tratta di una situazione per cui un nuovo virus si diffonde in tutto il mondo e contro il quale la maggioranza degli uomini non ha difese immunitarie.

Il Coronavirus non è più un'epidemia confinata ad alcune zone geografiche, ma diffusa in tutto il pianeta. La differenza tra epidemia e pandemia non ha a che fare con la gravità di una malattia, ma con la sua diffusione geografica.

 

Il 3 febbraio l'OMS ha preparato un piano di risposta, con le misure di salute pubblica che le organizzazioni internazionali sono pronte a prendere in supporto ai singoli paesi. 
A supporto dell'OMS, la United Nations Foundation (ONU) e la Swiss Philathropy Foundation hanno inoltre aperto un fondo di solidarietà, il COVID-19 Solidarity Response Fund.

 

Per quanto riguarda i suggerimenti dell'OMS sui viaggi e gli spostamenti, si consiglia di consultare:

le considerazioni sui rimpatri e sulle misure di quarantena (11 febbraio)

i consigli per il commercio e i viaggi internazionali (29 febbraio)

il comunicato congiunto ICAO-WHO (11 marzo)

 

Per maggiori informazioni e le ultime notizie sull'emergenza Coronavirus nel mondo, si consiglia di consultare i Situation reports dell'OMS (dal 21 gennaio aggiornamenti giorno per giorno) e l'AI-powered COVID-19 watch, l'osservatorio dell'OCSE basato sull'intelligenza artificiale che offre anche la possibilità di focalizzarsi su un singolo paese grazie al motore di ricerca integrato.

 

Qui invece la mappa in near real time della Johns Hopkins University  

 
TUTTA L'ITALIA È ZONA PROTETTA 

 

Con un decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, tutto il Paese è stato dichiarato area a 'contenimento rafforzato'. In tutto il territorio nazionale dal 10 marzo si applicano tutti i vincoli e le limitazioni che in una prima fase dell'emergenza sono stati validi solo nelle zone rosse.

Il nuovo provvedimento avrà efficacia fino al 3 aprile

 

Muoversi solo se necessario

Si può uscire di casa solo per esigenze lavorative, motivi di salute e necessità.  

Per provare i motivi di salute, lavoro o necessità, è stato predisposto un modulo di autocertificazione da compilare ed esibire in caso di controllo da parte delle forze dell'ordine. Clicca qui per scaricare il modulo.

 

Sull'intero territorio nazionale é vietata ogni forma di assembramento di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico.

In Sicilia l'ultima ordinanza del ministero della Salute stabilisce che è possibile fare sport nelle immediate vicinanze della propria abitazione.
Ecco il testo dell'ordinanza. 

Cura Italia

Per il sostegno economico dell'emergenza, il governo ha varato il decreto legge Cura Italia. Pubblicato il 17 marzo sulla Gazzetta Ufficiale. Clicca qui per scaricare il testo

 

La prevenzione.

L'igiene diventa la leva primaria per una efficace azione di prevenzione. Ecco una guida del ministero della Salute. L'Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda

1) di curare l'igiene delle mani

2) di fare attenzione alle secrezioni respiratorie

3) di mantenere la distanza di un metro

4) evitare contatti interpersonali

La mascherina frena la diffusione del virus ma va indossata da chi è positivo o sospetta di aver contratto il virus, non anche da chi è sano. E comunque sarà efficace solo se accompagnata dalle norme basilari di igiene. 

A proposito del reperimento e della fornitura di mascherine, il govern italiano, nell'ambito del decreto legge Cura Italia, ha dato il via libera agli incentivi per la produizone di mascherine e dispositivi di protezione individuale. Ecco i dettagli e la check list per la validazione del ministero della Salute.

L'OMS si preoccupa di aggiornare giornalmente le precauzioni che i singoli cittadini devono adottare per prevenire la diffusione del Coronavirus.

 

Qui Sicilia

Esenzione ticket, nuovi Covid Hospital

Tutti i provvedimenti del governo regionale 

 

In sintesi nuove assunzioni di medici, stop agli interventi chirurgici non necessari, proroga dell'esenzione ticket al 30 giugno. E ancora: stop alle fiere e rinvio delle elezioni amministrative in 61 comuni siciliani. I dettagli

 

 

 

 

 

 


INIZIO


INIZIO

Powered by Xonex
Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.