Dal Mondo - Gli Scenari

 Pubblicato il rapporto del Centro Studi Confindustria sugli scenari geoeconomici 2020 e le previsioni

Il 2020 si era aperto per l’industria italiana con segnali di miglioramento, ma le prospettive sono di nuovo bruscamente peggiorate da febbraio in seguito alla diffusione del Covid-19. La spesa delle famiglie italiane è in contrazione, la domanda estera langue. Gli impatti della minore domanda di beni e servizi, e dell’accresciuta incertezza, frenano gli investimenti. Le imprese si trovano a fronteggiare seri problemi di liquidità ed inedite procedure amministrative di emergenza. Le reazioni dei mercati finanziari possono produrre un ulteriore avvitamento della crisi, penalizzando i paesi percepiti a maggior rischio. È cruciale l’efficacia e la tempestività della risposta di politica economica ad una congiuntura economica eccezionale, che combina shock di domanda e di offerta.

In allegato il rapporto e le slide di presentazione

 A questo link invece il rapporto sull'evoluzione dell'epidemia nei Paesi principali partner commerciali dell'Italia a cura del Centro Studi Confindustria e dell'Area Affari Internazionali

 

 

Adempimenti contrattuali - 8 raccomandazioni da Confindustria e ICC Camera di Commercio Internazionale

Qui è possibile scaricare un vademecum con 8 raccomandazioni per le imprese che si trovano nella condizione di non poter far fronte ai propri impegni contrattuali.   

 

I contagi nel mondo

La mappa in near real time della Johns Hopkins University

Per le ultime notizie sull'emergenza Coronavirus nel mondo inoltre si consiglia di consultare

i Situation reports dell'OMS (dal 21 gennaio aggiornamenti giorno per giorno)

l'AI-powered Covid Watch, l'Osservatorio OCSE basato su AI con Focus Paese per Paese

 

Organizzazione Europea per la salute e la sicurezza, ecco le indicazioni per il rientro al lavoro

 

 


INIZIO


INIZIO

Powered by Xonex
Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.